×
search-icon

Nessun risultato trovato.
Possiamo suggerire? Alberghi Resorts Attività

×

Prenotazione online

search-icon ×
×

Early booking 2020.

27.03.2020 - 31.12.2020

Sconto fino al 15%

Prenota ora

Vedi tutte le offerte relative alla struttura scelta
Offerta speciale - 15 %

Hotel Adriatic
Arte in hotel

Oltre ad avere un’invidiabile collezione d'arte, l'Hotel Adriatic è uno dei pochi alberghi le cui opere d'arte sono nate proprio per tale spazio.

L'eccezionale approccio curatoriale ha richiamato rinomati artisti contemporanei alla creazione di nuove opere i cui concetti si sviluppano in armonia con i valori spaziali e il patrimonio culturale di questo storico edificio e del suo circondario. Entrando nell'Hotel Adriatic avete l'opportunità unica di soggiornare in un ambiente ricco di opere che non sono state semplicemente create per l'albergo quanto più ispirate da esso.

Abdelkader Benchamma

Con eleganti tratti di matita, carboncino e inchiostro, l'artista francese Abdelkader Benchamma sulle pareti della camera o suite si diverte a trasformare mezzi espressivi per creare mondi immaginari che sembrano palpabili e dinamici, quasi avessero vita. Le sue opere sono state esposte presso istituzioni rinomate come il Palais de Tokyo a Parigi, la Boghossian Foundation a Bruxelles, la Luis Vuitton Foundation a Parigi e il Drawing Art Center a New York. Collabora con la Gallery Isabelle van den Eynde a Dubai, Spazio 22 a Milano, la Galerie du jour agnès b. a Parigi, la galleria ADN a Barcellona e la Galerie Chantiers Boîte Noire a Montpellier.

  • 1/4 - Hotel Adriatic
    Arte in hotel

  • 2/4 - Hotel Adriatic
    Arte in hotel

  • 3/4 - Hotel Adriatic
    Arte in hotel

  • 4/4 - Hotel Adriatic
    Arte in hotel

Jasmina Cibic

Ispirata dal rapporto tra arte e spazio, Jasmina Cibic, artista londinese nata in Slovenia, cerca di fermare il tempo con la sua installazione di civette impagliate in volo – simbolo di transizione da un passato certo a un futuro sconosciuto. Insignita di vari premi prestigiosi tra cui l'England’s Catlin Commission Award, questa artista ha esibito le sue opere in mostre collettive e personali alla Biennale di Venezia, al Ludwig Museum of Contemporary Art a Budapest, al Museo di arte contemporanea di Lubiana e al lussemburghese Musée d'Histoire et d'Art National.

  • 1/6 - Hotel Adriatic
    Arte in hotel

  • 2/6 - Hotel Adriatic
    Arte in hotel

  • 3/6 - Hotel Adriatic
    Arte in hotel

  • 4/6 - Hotel Adriatic
    Arte in hotel

  • 5/6 - Hotel Adriatic
    Arte in hotel

  • 6/6 - Hotel Adriatic
    Arte in hotel

Igor Eškinja

L'artista croato Igor Eškinja realizza forme astratte in sfumature di azzurro ciano, sperimentando con la cianotipia. Riscopre questa tecnica fotografica antiquata che si realizza attraverso una reazione chimica in cui un'emulsione reagisce alla luce naturale. Uno degli artisti croati più eminenti di fama internazionale, Eškinja ha esposto le sue opere presso rinomate istituzioni come il Casino Luxembourg, il MAC/VAL a Vitry-sur-Seine e presso la viennese Kunstforum Wien. Le sue opere sono presenti nelle collezioni MAXXI a Roma e al Museo di arte moderna e contemporanea di Fiume. Collabora con lo Spazio 22 a Milano, la galleria ADN a Barcellona, la Galerie Alberta Pane a Parigi e la galleria Scaramouche a New York.

  • 1/3 - Hotel Adriatic
    Arte in hotel

  • 2/3 - Hotel Adriatic
    Arte in hotel

  • 3/3 - Hotel Adriatic
    Arte in hotel

Chris Goennawein

Noto per le sue opere di sperimentazione nelle quali mescola i generi, l'artista tedesco in ascesa Chris Goennawein rimane fedele al suo stile con sculture attentamente concettualizzate che sono il frutto di differenti associazioni, come l'installazione luminosa a forma di nodo nautico. Esibisce alla Galerie Clemens Gunzer a Zurigo, e le sue opere si trovano anche nelle collezioni J&A Dammers in Germania, Rock Collection Vienna in Austria, NK Collection e UBS Collection in Svizzera, così come nella collezione dell'Hotel Widder a Zurigo.

  • 1/2 - Hotel Adriatic
    Arte in hotel

  • 2/2 - Hotel Adriatic
    Arte in hotel

Kristina Lenard

Ispirata dal concetto di realtà rovesciata, l'artista croata Kristina Lenard si è appropriata degli strumenti di pittura del tardo XVIII secolo, dello specchio nero, il cosiddetto Claude glass, che le ha permesso di creare fotografie simmetriche di paesaggi artificiali costruiti utilizzando alberi in miniatura e muschio. Ha esposto presso rinomate istituzioni d’arte in Croazia quali la HDLU, la Gliptoteka HAZU e la zagabrina Lauba.

  • 1/1 - Hotel Adriatic
    Arte in hotel

Federico Luger

Con la sua tecnica di collage minimalista in cui fonde linee colorate, Federico Luger, artista dai molti talenti e proprietario di una galleria in Italia, evoca la varietà della cultura di massa contemporanea, dai fumetti fino all'arte di strada. I suoi interessi vanno oltre il solo processo artistico per cui intorno a sé ha radunato un gruppo di artisti che promuove nella sua galleria a Milano e attraverso progetti internazionali. Il suo rinomato progetto curatoriale The Immigrants è stato esposto a Venezia durante la Biennale e a Londra durante Pinte London.

  • 1/2 - Hotel Adriatic
    Arte in hotel

  • 2/2 - Hotel Adriatic
    Arte in hotel

Charles Munka

Charles Munka è un artista francese che vive in Cina. Ricercatore, nomade e autore dai molti talenti, il cui lavoro dona una fresca ventata di avventura su supporto cartografico. I luoghi che l'autore ha attraversato sono segnati da forme astratte che formano l'eco dei suoi ricordi. Le sue opere sono in mostra al Joyce Showroom di Hong Kong, alla HVW8 Gallery di Los Angeles e all'Opera Gallery di Singapore. Collabora con la Galerie Clemens Gunzer a Zurigo e la Cat Street Gallery di Hong Kong.

  • 1/1 - Hotel Adriatic
    Arte in hotel

Goran Petercol

Ad appena pochi passi dall'Hotel Adriatic, Goran Petercol, uno degli artisti croati concettuali più eminenti, ha vissuto esperienze che ha immortalato nelle opere che si possono ammirare nei corridoi e nel ristorante dell'albergo – fotografie di Rovigno che ha ritratto come artista in ascesa e disegni ispirati dall'incontro del maestro italiano di avanguardia Piero Manzoni con Rovigno. Le opere di Petercol sono in mostra presso il Museo di arte contemporanea a Zagabria, lo ZKM a Karlsruhe e alla Sala Umberto Boccioni a Milano. Le sue opere sono nelle collezioni di istituzioni come la Watermill Collection a New York, il Ludwig Museum of Contemporary Art di Budapest, il Museo di arte moderna di Lubiana e il MUMOK di Vienna. Collabora con la Galleria Gregor Podnar a Berlino.

  • 1/1 - Hotel Adriatic
    Arte in hotel

Valentin Rurhy

Luogo centrale dell'originale scalinata dell'albergo, l'installazione luminosa dell'artista austriaco Valentin Rurhy unisce l'era tecnologica contemporanea con lo spirito secolare dell'antico albergo, ispirata da ornamenti della balaustra in acciaio della scalinata. Rurhy ha esibito le sue opere presso il MAK, il Museums Quartier e Franz Josefs Kai 3 a Vienna, il KM a Graz, il Lentos Art Museum a Linz e lo ZKM a Karlsruhe. Collabora con la Galerie Clemens Gunzer a Zurigo e la Christine König Galerie a Vienna.

  • 1/3 - Hotel Adriatic
    Arte in hotel

  • 2/3 - Hotel Adriatic
    Arte in hotel

  • 3/3 - Hotel Adriatic
    Arte in hotel

SofijaSilvia

Dopo aver scorrazzato per i verdi spazi selvaggi dell'arcipelago di Rovigno, ombreggiati da pini secolari, l'artista croata SofijaSilvia è diventata testimone intima di tale circondario catturandolo nelle fotografie analogiche che sono esposte nel ristorante. Si è laureata alla London Central Saint Martins School of Art and Design, le sue opere hanno partecipato a mostre in tutta l’Europa, e sono state esposte anche al Museo di arte moderna e contemporanea di Fiume, il Padiglione artistico di Zagabria e presso la Camera Austria a Graz.

  • 1/1 - Hotel Adriatic
    Arte in hotel

Saša Šekoranja

Guidato dal suo istinto da designer con cui arricchisce gli spazi di dettagli, l'artista e designer croato Saša Šekoranja offre una dose di sorpresa nelle sue tele astratte dipingendo un ambiente teatrale che porta il visitatore a immergersi nella moltitudine di forme ornamentali che sono ispirate a Rovigno e al suo giardino botanico. Šekoranja, tra l'altro, ha esposto in mostre collettive e personali presso il Museo dell'arte e dell'artigianato e il Museo di arte contemporanea, entrambi a Zagabria, e presso il Le Loft di Parigi. Ha progettato la scenografia per il Teatro nazionale croato, il Teatro dei giovani di Zagabria e il Teatro drammatico Gavella a Zagabria.

  • 1/3 - Hotel Adriatic
    Arte in hotel

  • 2/3 - Hotel Adriatic
    Arte in hotel

  • 3/3 - Hotel Adriatic
    Arte in hotel

Massimo Uberti

Con il suo elegante approccio fatto di sottili linee di neon, l'artista italiano Massimo Uberti delinea le strutture come scene all'interno dello spazio nel quale soggiorniamo, ispirando lo spettatore a sbirciare oltre la porta di luce e scoprire un nuovo spazio, uno spazio di immaginazione. Uberti ha partecipato a mostre presso importanti istituzioni italiane come il MACRO di Roma e l'Università Bocconi a Milano. La sua installazione luminosa è la prima opera artistica assicurata per Bentley Elements. Collabora con Spazioborgogno a Milano e la Brothers’ Art Gallery a Lugano.

  • 1/2 - Hotel Adriatic
    Arte in hotel

  • 2/2 - Hotel Adriatic
    Arte in hotel

Zlatan Vehabović

Con l'intenzione di riesaminare la tradizionale tecnica ad olio su tela e indagare il suo potenziale narrativo, l'artista croato Zlatan Vehabović combina valori classici e contemporanei nei suoi enormi quadri esaminando i culmini tecnologici del XXI secolo. Vincitore del premio dell'Associazione internazionale dei critici d'arte, Vehabović ha esposto in mostre collettive e personali presso l'Essl Museum a Klosterneuburg, l'Hudson Valley Center for Contemporary Art a New York e il Museo di arte contemporanea di Zagabria e le sue opere sono state esposte anche presso il Parlamento europeo. Collabora con la Marc Straus Gallery a New York.

  • 1/3 - Hotel Adriatic
    Arte in hotel

  • 2/3 - Hotel Adriatic
    Arte in hotel

  • 3/3 - Hotel Adriatic
    Arte in hotel

Žižić/Kožul

Combinando fotografia e scultura nelle camere, suite e nei corridoi dell'albergo, il tandem croato Žižić/Kožul crea una serie di motivi che ricordano i desideri fondamentali dell'uomo denotati dalla nostra quotidiana fuga verso l’utopico e spingono l'osservatore a chiedersi di cosa si abbia realmente bisogno per sentirsi felici. Le opere di questo duo sono state scelte per mostre all'HDLU, al Lauba e al Museo di arte contemporanea di Zagabria, così come al Museo di arte moderna e contemporanea di Fiume. Le loro opere sono presenti nelle collezioni della Filip Trade e del Museo di arte contemporanea di Zagabria.

  • 1/5 - Hotel Adriatic
    Arte in hotel

  • 2/5 - Hotel Adriatic
    Arte in hotel

  • 3/5 - Hotel Adriatic
    Arte in hotel

  • 4/5 - Hotel Adriatic
    Arte in hotel

  • 5/5 - Hotel Adriatic
    Arte in hotel

arrow-down-icon
×

Questo sito web utilizza cookie.

Il sito web www.maistra.com/it utilizza i cookie per potervi offrire una migliore esperienza d’utilizzo. Le impostazioni sui cookie possono essere controllate e personalizzate dal vostro browser internet. Vi consigliamo di accettare le impostazioni suggerite; ulteriori informazioni sono disponibili sul nostro sito web nella sezione Politica di tutela dei dati personali.


Cookie obbligatori

Facciamo uso dei cookie per rendere il vostro utilizzo dei siti web maistra, veloce, confortevole e sicuro. I presenti cookie sono indispensabili per il funzionamento del sito internet e non possono essere disattivati.


Cookie per annunci pubblicitari

Questi cookie vengono utilizzati per illustrarvi gli annunci pubblicitari di vostro interesse. Servono ad impedire la ricomparsa dello stesso annuncio pubblicitario e per assicurare una corretta consegna dell’annuncio in base alle vostre preferenze.


Cookie per analisi statistiche anonimizzate

Questi cookie ci consentono di tracciare il numero di visitatori e le fonti del traffico, per poter misurare e migliorare la prestazione del nostro sito internet. Ci aiutano a conoscere quali sono i siti popolari e quali invece quelli con un numero di visite minori. Ci aiutano a capire le modalità d’utilizzo del sito da parte dei visitatori nonché il grado di efficienza delle nostre campagne pubblicitarie. Tutti i dati raccolti da questo tipo di cookie sono aggregati e anonimi.


Google Analytics

Google Analytics abilita i codici JavaScript che sono utilizzati per salvare le informazioni relative al sito internet visitato dall’utente (per es. pagine URL). I codici JavaScript utilizzano Cookie HTTP per “ricordare” le attività/l’interazione dell’utente sui siti visitati in precedenza. Google Analytics utilizza i seguenti tag: gtag.js, analytics.js e ga.js

Desidero disattivare Google Analytics